Accesso Condomini


 

Segnala un Guasto

 

Richiedi Preventivo

 

 

La Legge di bilancio 2017 modifica la scadenza dell’ecobonus del 65%, che sarà a disposizione dei contribuenti ancora per un anno. Nelle singole unità immobiliari si potrà sfruttare l’incentivo fino al 31 dicembre 2017. Ma ancora più diluito è il termine per gli interventi relativi a parti comuni degli edifici condominiali: 31 dicembre 2021.

 

La detrazione vale sempre per alcune categorie di lavori con massimi di sconto differenti. I bonus più significativi per la riqualificazione globale di edifici (100mila euro), interventi su pareti, tetti e solai, sostituzione serramenti e infissi, installazione di pannelli solari (60mila euro). La riduzione dall’Irpef o dall’Ires continua a essere ripartita in dieci rate annuali di pari importo.

Le novità riguardano le percentuali di sconto per la riqualificazione di parti comuni degli edifici condominiali. La detrazione può raggiungere il 75% se le opere sono finalizzate a migliorare la prestazione energetica invernale ed estiva.(fonte IL SOLE 24ORE)